mercoledì 7 ottobre 2015

W...w...wednesday #3

Buonasera a tutti, cari lettori!
Come al solito mi riduco alla sera per scrivere i miei post, a prescindere che si tratti di una recensione, di un tag, oppure di una rubrica a scadenza settimanale come W...w...wednesday (come in questo caso).
Ma da ragazza con la mente molto spesso tra le nuvole, immersa in un mondo di fantasia, temo di non poterci fare niente. Quindi, abbiate pazienza. Un giorno forse riuscirò ad organizzarmi un filino meglio se, certo...



1. What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)


E' con mento alto e petto in fuori, in una postura di assoluto orgoglio, che vi informo che proprio qualche minuto fa ho cominciato a leggere Half bad, di Sally Green. Per il momento non posso dire molto. Spero solo che non deluda le mie aspettative (piuttosto alte).

La magia esiste, ed è spaccata da una guerra millenaria. Appartenere a un fronte definisce il ruolo di ciascuno nel mondo, garantisce compagni e alleanze; ma soprattutto decide chi sono i nemici, che vanno giustiziati senza rimorso. Nathan vive in una zona grigia: figlio di una maga Bianca e dell'Oscuro più terribile mai esistito, cresce nella famiglia materna, evitato da tutti, vessato dalla sorellastra, perseguitato dal Concilio che non si fida di lui e anno dopo anno ne limita la libertà, fino a rinchiuderlo in una gabbia. La stessa guerra che divide il mondo della magia si combatte nel cuore di Nathan, in perenne bilico tra le due facce della sua anima, che davanti alla dolcezza di Annalise vorrebbe essere tutta Bianca, e invece per reagire alle angherie si fa pericolosamente Nera. Ma è difficile restare aggrappato alla tua metà Bianca quando non ti puoi fidare della tua famiglia, della ragazza di cui ti sei innamorato, e forse nemmeno di te stesso. Età di lettura: da 13 anni.






2. What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito di leggere?)


Ho appena terminato di leggere (questa stessa sera) la Linea sottile, di Denise Aronica. Un libro che a tratti è riuscito a prendermi molto ma che, a tratti mi è sembrato un tantino forzato. Ve ne parlerò meglio in una vera e propria recensione, comunque.

Quando Beth torna dal college per l’estate nella piccola cittadina di Queen’s Creek, in Arizona, non sa che la sua vita sta cambiare. Senza rendersi conto di come o perché, si ritrova a passare attraverso uno specchio e finisce in un mondo apparentemente simile al suo, ma non del tutto identico. Nella realtà al di là dello specchio, infatti, la madre di Beth, morta suicida anni prima, è viva e vegeta e le appare davanti canticchiando mentre si appresta a fare il bucato. Anche suo fratello maggiore, Joe, scomparso da mesi, si aggira per casa in tutta tranquillità e la sua sorellina più piccola, Amy, da tempo ricoverata in una clinica psichiatrica, sembra stare alla grande. 
Beth scopre che qualsiasi specchio diventa una porta, sotto le dita di chi, come lei, possiede il Dono. E che attraverso quella porta si può avere accesso a infinite possibilità. Infiniti mondi alternativi. Assieme al suo amico immaginario, Peter, e alla sua migliore amica, Charlie, Beth scoprirà la verità sulla sua famiglia e verrà coinvolta in un qualcosa che si rivelerà essere più grande di lei. Qualcosa che potrebbe mandare in frantumi la sua vita. Riuscirà a vegliare su coloro che ama e, allo stesso tempo, a fare la cosa giusta prima che sia troppo tardi? 






3. What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)

Come ormai saprete, spesso mi capita di cambiare idea all'ultimo sulla lettura da intraprendere. Un po' in base all'umore, alla stanchezza e al tempo (sembrerà strano ma per me conta molto). Comunque al momento sono intenzionata a leggere Vita dopo vita, di Kate Atkinson.

In una gelida notte di febbraio del 1910, a Londra nasce una bambina. Il cordone ombelicale è stretto intorno al suo collo, e nessuno riesce a salvarla. In una gelida notte di febbraio del 1910, a Londra nasce una bambina. Il cordone ombelicale è stretto intorno al suo collo, ma il medico di famiglia, giunto proprio all'ultimo istante, lo taglia e permette alla piccola di respirare. Inizia così la vita straordinaria di Ursula Todd, una vita che, nel corso degli anni, verrà spezzata più e più volte, mentre l'umanità si avvia inesorabilmente verso la tragedia della guerra. Vita dopo vita, Ursula troverà la forza di cambiare il proprio destino, quello delle persone che incrocerà e quello del mondo intero?

3 commenti:

  1. La serie della Green , come ti avevo detto, mi piacerebbe iniziarla!!

    Qui trovi il mio www, se ti va di dare un'occhiata! http://libridicristallo.blogspot.it/2015/10/www-wednesday-29.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho appena iniziata e ti assicuro che è molto particolare, ma chissà, magari è proprio per questo che mi piacerà da morire.
      Certo, vengo volentieri a leggere le tue risposte :)

      Elimina
  2. Ciao, muova follower! Complimenti per il blog; qui la mia ultima recensione: https://ioamoilibrieleserietv.blogspot.it/2017/10/recensione-serie-immortali-alyson-noel_17.html

    se ti va ti aspetto da me come lettrice fissa; trovi il blog anche su instagram come: ioamoilibrieleserietv

    grazie

    RispondiElimina